Medici autorizzati al controllo dei requisiti fisici e psichici per la patente di guida.

Secondo quanto previsto dall’Art. 119 comma 2 del Nuovo Codice della Strada, l’accertamento dei requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente di guida è delegato all’Ufficio dell’Unità Sanitaria Locale competente.

Sono anche autorizzati le seguenti figure sanitarie:

  • medico responsabile dei Servizi di base del Distretto Sanitario;
  • medico del Ministero della Salute;
  • ispettore medico delle Ferrovie di Stato;
  • medico militare in S.P.E. (Servizio Permanente Effettivo) o in quiescenza;
  • medico della Polizia di Stato;
  • medico del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • ispettore medico del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali;

Questi medici possono essere autorizzati anche dopo aver cessato di svolgere le loro mansioni presso le amministrazioni o i corpi citati in precedenza purchè

  • abbiamo svolto questa attività per almeno 10 anni oppure
  • abbiano fatto parte per almeno 5 anni della C.M.L. (Commissione Medica Locale) competente territorialmente.

Fonte diretta: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.